23 aprile 2008

JIM MORRISON

"Se la mia poesia cerca di arrivare a qualcosa, è liberare la gente dai modi limitati in cui vede e sente."

17 commenti:

Gohan ha detto...

Secondo me il buon Jim ha preso in prestito anche questa, esattamente come la frase "Vivi come se dovessi morire domani, pensa come se non dovessi morire mai"!:-)

Gohan ha detto...

Del significato di questa frase (quella che ho appena riportato) ne abbiamo già discusso di persona, e io ti ho detto che non condividevo la tua interpretazione circa la seconda parte ("pensa come se non dovessi morire mai"), che secondo te sottointendeva a lasciare un segno, una testimonianza della propria esistenza e del proprio passaggio...

Ho trovato due commenti sul significato di questa frase in versione gandiana ("Vivi come se dovessi morire domani, impara come se dovessi vivere per sempre") che condivido...
Dicono esattamente quello che penso anche io, solo che riescono a farlo in maniera molto più chiara e concisa...

"Vivi al massimo la tua vita.
E fallo attraverso la conoscenza.
Non fermarti mai davanti al sapere anche se sei consapevole che non potrai mai sapere tutto."

"Vivi come se dovessi morire domani: cioè vivi godendoti momento per momento la tua giornata apprezzando le cose belle che la giornata ti offre.
Impara come se dovessi vivere per sempre: non dimenticare che esiste anche domani, quindi impara ciò che potrebbe servirti per un indomani..."

Anche secondo me Platone, Nietzsche, Gandhi, James Dean, Jim Morrison e Moana Pozzi nel pronunciarla volevano esprimere tutti questo concetto...

Shiver ha detto...

Hola gohan,
non penso che questa frase sia presa in prestito,è sul suo libro di poesie di Jim...se vuoi ti do casa editrice e pagina...
cmq l'ho scelta per l'idea che trasmette...mi piacerebbe arrivare a suscitare qualcosa in chi legge le mie poesie.

Gohan ha detto...

"non penso che questa frase sia presa in prestito,è sul suo libro di poesie di Jim..."
Ovviamente scherzavo!

Shiver ha detto...

"Vivi come se dovessi morire domani" per me significa vivi senza rimpianti... vivi dicendo quello che hai da dire, quello che senti di positivo o negativo verso le persone che ti circondano, che ami, odi ecc.. significa osa e non pentirti di aver osato, e assumiti le conseguenze di cio che dai o non dai....

"pensa come se non dovessi morire mai" è già piu difficile da interpretare, uno che pensa di non morire mai non ha paura ne della sua morte, ne di quella delle persone care...quindi cio che pensa è libero dalle limitazioni che pone la paura, all'essere umano... quante cose nella vita non facciamo perchè abbiamo paura? pensiamo sempre prima di agire, alle conseguenze delle nostre azioni, ai giudizi degli altri, siamo sempre troppo razionali....

Shiver ha detto...

si lo so che scherzavi.. ;)

Gohan ha detto...

Beh, la razionalità non è di per sè una cosa negativa...
Secondo me essere frenati da alcuni tabù (come ad esempio la paura del giudizio degli altri) non equivale a comortarsi in modo razionale...
Razionalità ed istinto devono necessariamente convivere e procedere di pari passo...
Fortunatamente appartenendo al segno dei Gemelli sono al tempo stesso razionale, creativo ed impulsivo, per cui non ho problemi!:-)

Anzi, sì che ne ho...
E derivano proprio dal fatto che includendo caratteristiche opposte tra loro l'appartenenza al mio segno mi rende tremendamente confusionario!
Fortunatamente poi ci sei tu che mi aiuti a mettere ordine...
Il fatto che tu sia un po' psicologa e un po' maga è per me una fortuna enorme...
Dove non arrivi con la psicologia arrivi con la magia...

Provocazione (ti devo allenare ai commenti che ti mettono in difficoltà, ogni blogger prima o dopo ci deve fare i conti!):

"quindi cio che pensa è libero dalle limitazioni che pone la paura, all'essere umano... quante cose nella vita non facciamo perchè abbiamo paura? pensiamo sempre prima di agire, alle conseguenze delle nostre azioni, ai giudizi degli altri, siamo sempre troppo razionali...."

Contrapponi la razionalità all'istinto però contemporaneamente critichi la paura...
Ma nella maggior parte dei casi le nostra paure non sono del tutto infondate e irrazionali?

Gohan ha detto...

"Il fatto che tu sia un po' psicologa e un po' maga è per me una fortuna enorme...
Dove non arrivi con la psicologia arrivi con la magia..."

A dire la verità arrivi molto più spesso con la magia che non con la psicologia!:-)

Shiver ha detto...

le paure non sono infondate e irrazionali, ANZI..da dove viene questa tua idea?? sono create da certe costruzioni mentali che ci facciamo per non affrontare una nostra pulsione interna che non vogliamo accettare, che preme per uscire..e in qualche modo deve uscire...
contrappongo razionalita a istinto perchè penso che le persone eccessivamante razionali si perdano qualcosa a non ascoltare l'immediatezza del loro istinto, ma questo non significa che non ci sia...negli esseri umani c'è una componente istintuale che la razionalità tiene a bada...
belle queste provocazioni.... mi piacciono le provocazioni...

Shiver ha detto...

se fossi davvero maga, avrei gia vinto miliardi al lotto...;)

Federico Zuliani ha detto...

E allora, voi due, pure on line le pezze?!? :)

Shiver ha detto...

certo che ci facciamo anche on line le pezze...il mio blog è nato proprio per questo...per divulgare le mie pezze mentali in giro per il mondo e per ascoltare le pezze mentali di tutti quelli che vogliono scrivermi...sono pronta a qualsiasi provocazione...

Federico Zuliani ha detto...

Un blog di pezze...interessante! Potremmo fare così: mettiamo su 2 blog in società, 1 x le pezze e 1 x le cose positive...e ogni tanto si fa il bilancio delle nostre vite... :)

Shiver ha detto...

carina l'idea....del blog in società... ;)

Shiver ha detto...

carina l'idea....del blog in società... ;)

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Shiver ha detto...

benvenuto nel mio blog, visitatore anonimo ;)